loto_rosa

Il potere della meditazione online di gruppo

folder_openMINDFULLNESS
commentNessun commento
Quando ho iniziato il percorso che mi ha portata ad avvicinarmi alla meditazione non avrei mai pensato che condividere un’esperienza considerata da me così personale e privata potesse diventare, grazie alla condivisione con gli altri, lo strumento per sperimentare una coscienza collettiva energeticamente potente e rigenerante, soprattutto quando si tratta di una meditazione online di gruppo. In che modo?

Ho iniziato a meditare circa quattro anni fa, dopo aver sperimentato il potere delle visualizzazioni guidate dello Yoga Nidra che solitamente concludono la pratica nell’Hatha Yoga. Nonostante facessi parte di una classe fisica con altre 6 persone, ho sempre ritenuto l’atto meditativo molto privato, qualcosa che ognuno sperimenta nel suo intimo tenendosi comunque a debita distanza emotiva dalle altre persone coinvolte.

A casa, da sola, ricercavo quello stato immergendomi in sessioni di meditazione online registrate, dove faticavo a restare concentrata e la presenza di qualsiasi altra persona nella mia stessa stanza mi distraeva, soprattutto a livello energetico. Avevo inoltre un visione stereotipata delle persone che meditano in gruppo: gente troppo “fissata” con la spiritualità, che amano ritrovarsi per condividere e poi parlare tutti insieme dell’esperienza, una situazione non certo ideale per i più timidi e riservati.

Poi vissi il periodo del lockdown e, complice una mailing list alla quale mi ero iscritta mesi prima, ho deciso di partecipare a un ciclo di classi mindfullness della durata di otto settimane. Ero scettica perché avrei dovuto approcciarmi alla meditazione non privatamente ma insieme ad altre quattordici persone e dovevo farlo attraverso uno schermo.

Ero curiosa ma allo stesso tempo timida perché, non so voi, ma in genere siamo tutti un po’ restii quando sappiamo che dovremo mostrare a dei perfetti sconosciuti lati personali molto privati. E meditare era per me uno di questi lati, dove non c’era spazio per la presenza di altri. Ma sapete che amo mettermi alla prova ed ero davvero motivata ad intraprendere questo nuovo percorso alla scoperta della mindfullness. Per questo motivo arrivai alla prima meditazione online di gruppo euforica e sinceramente interessata.

LA MIA ESPERIENZA CON LA MEDITAZIONE ONLINE DI GRUPPO

La prima meditazione online insieme ai miei compagni di classe virtuale fu davvero faticosa. Non riuscivo a restare immobile durante la meditazione e la mia attenzione sfuggiva in continuazione cadendo sullo schermo per controllare cosa stessero facendo gli altri. Furono minuti piuttosto demoralizzanti per me, dove non riuscivo a tenere la giusta postura, e qualcun altro che non avevo mai visto mi invitava costantemente a ricordarmi di ciò che stavo facendo, di ciò che ero.

Ma la sensazione che anche gli altri fossero nel mio stesso stato emotivo e fisico era tangibile, lo vedevo dalle loro facce. Il fatto di notare che anche gli altri stavano provando le mie sensazioni mi diede la spinta per continuare a provarci, per fare tutti insieme del nostro meglio. Eravamo lì per nostra scelta e volevamo sperimentare, costruire qualcosa di piacevole e utile per noi stessi ma anche per gli altri.

Questi concetti ovviamente non mi furono chiari dalla prima lezione. Solo col passare dei giorni, meditazione dopo meditazione, l’energia sottile e la volontà del gruppo – silenziosamente e senza che nessuno esprimesse a voce la propria idea – iniziò a farsi chiara nella mia mente.

LA FORZA DEL GRUPPO

Ogni anima, con le sue modalità e i suoi tempi, portava energia ed emozioni: a volte noia, a volte amore, curiosità, impazienza, tristezza, gratitudine. I sentimenti di tutti erano lì, davanti ai nostri occhi, nonostante fossimo tutti immobili e con gli occhi chiusi.

Poco a poco imparai a percepire il gruppo come un’unica entità che racchiudeva tutto ciò che siamo. Non conoscevo nessuno, eravamo distanti, qualcuno collegato addirittura da altre nazioni, facce appiattite e pixelate dalle connessioni internet ma splendidamente connessi.

IL POTERE DELL’ABITUDINE

La meditazione insieme al mio gruppo diventò presto un appuntamento fisso che cercavo di rispettare ogni giorno. Sapere che ogni sera i miei compagni di percorso erano lì ad aspettarmi mi ricolmava di riconoscenza e amorevole gratitudine. Abbiamo così meditato insieme, quasi tutte le sere, a volte guidati a volte semplicemente restando in silenzio. E ogni sera il tempo passava sempre più in fretta.

Abbiamo sperimentato il potere della condivisione, della creazione di una sottile energia che partiva da noi stessi per espandersi nel mondo, attraverso l’etere, grazie a quella che io chiamo coscienza collettiva.

MEDITAZIONE ONLINE DI GRUPPO CON DAVIDE PIROVANO

Questa sete di consapevolezza mi ha portata a voler proseguire il mio percorso nel mondo della mindfullness e non ho più smesso di meditare online, ogni giorno, alle sette del mattino, con un gruppo di oltre cento persone che hanno voglia di imparare a diventare consapevoli.

Non conosco personalmente nessuno di loro ma insieme, ognuno con la propria volontà e impegno, contribuiamo a creare un mondo migliore. Si, attraverso la meditazione.

Tutto qui? Direte voi. Esatto, tutto qui.

Perché se ognuno di noi diventasse davvero consapevole, e portasse questa consapevolezza intorno a sé, la vita di interi ecosistemi sociali migliorerebbe in modo drastico.

Allora perché non lo facciamo tutti? Perché mantenere uno stato di consapevolezza è difficilissimo. Bisogna sperimentarla e coltivarla ogni giorno ed è possibile farlo solo attraverso la meditazione.

Se sei curiosa di provare ti invito a seguire le meditazioni in diretta ogni sera alle 20.30 sulla pagina Facebook di Davide Pirovano – mindcoach, trainer in PNL e Mindfullness. Sono gratuite e ti apriranno ad un nuovo mondo fatto di gentilezza, amore e gratitudine. A presto!

Related Posts

loto_rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu